Ichnussa

Progetto di pubblicazione e divulgazione libera della grande poesia in lingua sarda

 

Giuseppe Cau

(Dualchi 18?? - 19??)

 

 

Peppeddu Cau, fu il poeta di Dualchi designato come arbitro della polemica scoppiata con la pubblicazione nel 1873 dell’opera “Sa vista de s’Inferru” di Antonio Chessa di Portotorres. All’opera rispose Antonio Cocco di Bonorva (“Sa buglia noa”),  Antonio Domenico Migheli di Osilo (“Poesias criticas”) e Giovanni Farris di Usini (“Poesias criticas”).

Considerato poco competente dal Farris che ne accetta comunque il giudizio super partes, il 15 maggio 1880 Peppeddu Cau pubblica il volume “Sas dezisiones” col quale vuole dare il suo contributo conclusivo alla diatriba poetico-religiosa.

L’opuscolo č diviso nei canti: Prefazione Poetica; Currezione a sa prima cantone de Antoni Chessa; Currezione e Osservaziones a sa prima cantone de Antoni Dominigu Migheli; Osservaziones a sa segunda cantone de Antoni Dominigu Migheli de Osilo; Osservaziones e Curreziones a sa cantone de Giuanne Farris de Usini; Avvertenzia a su riccu avaru; Avvertenzia a su poberu chi faghet de assassinu; Avvertenzia a sos malos sacerdotes chi profanant sa Religione. Il tutto preceduto da una breve prefazione che spiega l’intento dell’opera.    


Opere disponibili:

Sas_Dezisiones_de_Peppeddu_Cau_de_Dualchi (estratto) &    
       

 

Home
Home
Scrivici
Indietro
indietro

© 2005 - 2017 Giuseppe Cabizzosu