Ichnussa

Progetto di pubblicazione e divulgazione libera della grande poesia in lingua sarda

 

Nicola Daga

(Nuoro 1833 - 1898)

 

 

 

Semianalfabeta (imparò a malapena a leggere e scrivere), Porcu Deiana Nicolò, noto "Daga", amico di Sebastiano Satta, fu contadino per tutta la vita. La sua produzione poetica ci è giunta solo in parte ed evidenzia la denunzia dell’abbandono dell’antico rigore morale specie delle donne e ne denunzia la rilassatezza dei costumi. Gli è riconosciuto il merito di aver dato per primo autonomia e dignità letteraria  al dialetto nuorese svincolandolo dalla soggezione tradizionale al logudorese “illustre” ritenuto dai più come la vera lingua sarda.

 


Opere disponibili:

 

Home
Home
Scrivici
Indietro
indietro

© 2005 - 2017  Giuseppe Cabizzosu