Poeti sardi

Ichnussa

Progetto di pubblicazione e divulgazione libera della grande poesia in lingua sarda

 

Antonio Lo Frasso

(Alghero 1520 - Cagliari 1595)

 

 

 

Antonio Lo Frasso intraprese la carriera militare. Per un amore contrastato fu imprigionato e costretto ad espatriare in Spagna dove si dedicò interamente alla poesia. I suoi versi gli procurarono una certa fama tanto che il Cervantes cita, nel Don Chisciotte, la sua opera più valida: I dieci libri delle fortune d’amor. Il Lo Frasso poetò, oltre che in castigliano, anche in lingua sarda.

 

Opere

Los diez libros de la fortuna de amor, Barcellona, 1573.

Los diez libros de la fortuna de amor, Londra, 1740.

Los mil y dozientos consejos y avisos discretos sobre los siete grados y estamentos de nuestra humana vida, Barcellona, 1571.

 

Bibliografia critica

P. Tola, Dizionario Biografico degli uomini illustri di Sardegna, Torino, Tip. Chirio e Mina, 1837-38, vol. II, pp. 105-106.

G. Siotto Pintor, Storia letteraria di Sardegna, Cagliari, 1843-44, vol. III, pp. 461-467; vol. IV, pp. 71, 88, 120-123.

D. E. Toda y Guell, Bibliografia española de Cerdeña, Madrid, 1890, pp. 207-208, nn. 608-609.

E. Costa, La morte di don Pietro Frasso, “Archivio storico sardo”, I, Cagliari, 1905, pp. 133-138.

R. Truffi, Antonio Frasso poeta sardo del secolo XVI, Il canto per la battaglia di Lepanto, Tre trionfi di donne, "Bollettino bibliografico sardo", III, 1909, pp. 45ss.

M. Menéndez Pelayo, Amplio juicio crítico sobre Antonio de Lofrasso, C.S.I.C., Madrid, 1943, t. II.

F. Alziator, Storia della letteratura di Sardegna, Cagliari, Edizioni della Zattera, 1954.

F. Alziator, Introduzione all'opera di Antonio Lo Frasso, Cagliari, 1974. 

L. Spanu, Antonio Lo Frasso: poeta e romanziere sardo-ispanico del Cinquecento: La battaglia di Lepanto. I milleduecento consigli. I dieci libri di fortuna d'amore : opere tradotti in lingua italiana, introduzione di Francesco Alziator, Cagliari, E. Gasperini, 1974.

M. A. Roca Mussons, Considerazioni e contributi documentari su un'opera e un autore : Antonio Lo Frasso e Los libros de fortuna d'amor, “Bollettino dell'Associazione Archivio storico sardo di Sassari”, vol. XIV, 1989 pp. 177-184.

N. Tanda, Letteratura e lingue in Sardegna, Cagliari, Edes, 1991, p. 17.

M. A. Roca Mussons, Antonio Lo Frasso: militar de l’Alguer, Sassari, Carlo Delfino, 1992.

M. G. Meloni, Col virus della poesia: Antonio Lo Frasso, un letterato algherese del cinquecento scarsamente conosciuto nell'isola, “Sardegna fieristica”, XXXI, Cagliari, 1992.

C. Piludu, "Fortuna e Fortunale": il sonetto catalano di Antonio lo Frasso nel romanzo pastorale "Los diez libros de fortuna d'amor", in P. Maninchedda (a cura di), La Sardegna e la presenza catalana nel Mediterraneo, Atti del VI Congresso dell'Associazione italiana di studi catalani, Cagliari 11-15 ottobre 1995, Cagliari, Cuec, 1998.

 


Opere disponibili:

 

Home

indietro

© 2005 - 2008  Giuseppe Cabizzosu