Ichnussa

la biblioteca digitale della poesia sarda

Quattro mori

Alba ulassese

Porcu Peppeddu

(Sarule 1895 - Sassari 1968)

 

 

 

Giuseppe Maccioni, medico, nato a Sarule nel 1895 e morto a Sassari nel 1968.
Quando era studente liceale a Cagliari nel 1912 si dilettava di poesia in sardo e si firmava Peppeddu Porcu, che era il suo vero nome prima che lo cambiasse nel 1929 per complesse ragioni familiari.
A Sarule molti ancora recitano una sua poesia ironica intitolata "Sos irroccos" (le maledizioni) ispirata dalle maledizioni in rima che le donne sarulesi erano solite indirizzare a chi non era loro simpatico.

 


Opere disponibili:

  1. Poesie (1 poesia)Estratto da

 

Home
Home
Scrivici
Indietro
indietro

_______________________________________________________________

2005-2013 Ass. cult. "Sa perda e su entu" - Ulassai. Giuseppe Cabizzosu