Poeti sardi

Ichnussa

Progetto di pubblicazione e divulgazione libera della grande poesia in lingua sarda

 

Ciriaco Antonio Tola

(Bitti 1785 - 1868)

 

 

 

Di Bitti. I migliori componimenti sono berneschi, e molto lepidi.

Uomo di svegliato ingegno fin da quando era giovinetto. Coltivò la poesia vernacola ed anche l’italiana, aveva una gran memoria recitando passi intieri dei classici e della sacra Bibbia adattandoli al discorso. Fu coltivatore ed industrioso, occupando molti impieghi, ma in mezzo a tante occupazioni non abbandonava le muse, improvvisando e scrivendo strofe di ogni genere, ma per lo più libere sopra fatti di circostanze, e talvolta era caustico. La famiglia possiede un discreto zibaldone scritto di sua propria mano. Morì nel 1868 in età di 83anni.

 


Opere disponibili:

 

Home

indietro

© 2005 - 2008  Giuseppe Cabizzosu