Estratto da:

"Vita sarda", anno I, n. 13, 13 settembre 1891.